Ingegneria della sicurezza e dell'ambiente facebook ISA srl

Gestione rifiuti

smaltimento Rifiuti

Con il termine "rifiuto" si fa riferimento alla parte IV del D.Lgs. 152/06, che definisce rifiuto qualsiasi sostanza od oggetto che rientra nelle categorie riportate nell'allegato alla Decisione 2001/118/CE e s.m.i. e di cui il detentore si disfi o abbia deciso o abbia l'obbligo di disfarsi, indipendentemente da quali siano le modalità di gestione. Il termine comprende quindi le nozioni di raccolta, trasporto, recupero e smaltimento.

Tutte le attività di produzione, sia di beni sia di servizi, si trovano a doversi disfare di rifiuti. Si può trattare di rifiuti urbani e/o assimilabili o di rifiuti speciali, pericolosi o meno. Sulla gestione di questi rifiuti interessano: dove sono collocati, se rispettano le condizioni e le norme tecniche per il deposito temporaneo e quale sia la destinazione finale. I rifiuti devono essere recuperati o smaltiti senza pericolo per la salute dell'uomo e senza usare procedimenti o metodi che possano recare danno all'ambiente.

Sulla gestione dei rifiuti ci occupiamo di:

  • Gestione e/o assistenza nella compilazione dei registri di carico e scarico dei rifiuti e nella compilazione dei formulari
  • Compilazione annuale MUD (Legge 70/94 e s.m.i.)
  • Servizio di Responsabile Tecnico imprese iscritte Albo Gestori Ambientali

IL MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (M.U.D.)

Il M.U.D. (modello unico di dichiarazione ambientale, previsto dalla L. 70/94) è la dichiarazione che sostituisce tutti gli obblighi di dichiarazione, comunicazione, denuncia e notificazione previsti in materia ambientale e va presentato, ogni anno, entro il 30 aprile alla Camera di Commercio competente per territorio. Deve essere presentato un M.U.D. per ciascuna unità locale con sede nella provincia.

Modello Dichiarazione Ambientale Ricordiamo che per l'omessa presentazione del M.U.D. o la dichiarazione incompleta o inesatta si applica una sanzione amministrativa pecuniaria da € 2.600,00 a € 15.500,00. La ritardata presentazione (entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine stabilito dalla legge 70/1994) è punita con sanzione amministrativa pecuniaria da € 26,00 a €160,00; oltre il sessantesimo giorno si applicano le sanzioni previste per l'omessa presentazione di cui sopra. La dichiarazione M.U.D. con indicazioni formalmente incomplete o inesatte ma le informazioni sono ricostruibili dalla corretta tenuta del registro di carico e scarico, dai formulari di identificazione e dalle scritture contabili: si applica una sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 260,00 a Euro 1.550,00.

Per quanto riguarda il servizio di gestione dei rifiuti, ci occupiamo di tenere in formato digitale i registri di carico e scarico, di compilare e inviare telematicamente il modulo unico di dichiarazione (M.U.D.

 

NEWS

CORSO PER GESTORI B&B IN PARTENZA!!!

I.S.A. srl in ATS con Progetto Formazione, Cnos/Fap Regione Valle d'Aosta-Don Bosco, Consorzio per le tecnologie e l’innovazione organizza una edizione del corso per gestori di B&B (9 ore). Il corso consente ai gestori di B&B di poter somministrare, limitatamente alla prima colazione, alimenti manipolati di propria produzione in alternativa all’uso di alimenti confezionati.

   Durata del corso    9 ore
   Calendario
   giovedì 28 settembre 2017 14.30-17.30
   giovedì 05 ottore 2017 14.30-17.30
   mercoledì 11 ottobre 2017 14.30-17.30
   Esame finale    mercoledì 11 ottobre 2017 dalle 17.30
   Aula    ad Aosta, in Reg. Borgnalle 12
   Costo    100 Euro Iva inclusa a partecipante
   Modalità di pagamento    anticipato via bonifico
   Presenza    frequenza obbligatoria del 100%
   Il corso si avvia al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. 

Per informazioni e iscrizioni: telefono 0165/41160, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..  Per saperne di più.

Jobs Act e sicurezza: novità in arrivo

Abolizione del registro infortuni e della visita medica in fase preassuntiva, calcolo progressivo per le sanzioni in funzione dei lavoratori coinvolti (per le violazioni su sorveglianza sanitaria e formazione) sono alcune delle novità in arrivo in materia di tutela di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Leggi tutto...

Risorse umane e sicurezza sul lavoro: premio Aifos

L’associazione italiana formatori ed operatori della sicurezza sul lavoro (AiFOS) indice un premio per la migliore tesi sul tema dell’interazione tra gestione delle risorse umane e gestione della sicurezza sul lavoro. Leggi tutto...

Sicurezza sul lavoro: 5 nuovi interpelli

La commissione per gli interpelli risponde a cinque quesiti interpretativi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Leggi tutto...

  • APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO IN CANTIERE

    Qui di seguito si riportano una serie di video tratti da Youtube utili a far comprendere quali sono le tecniche corrette per l'installazione e l'impiego in sicurezza dei più comuni e diffusi apparecchi di sollevamento. I video qui riportati hanno il solo scopo di evidenziare le possibili criticità e le tecniche per ottimizzare le lavorazioni. Non hanno quindi alcun fine promozionale ma solo didattico.

    Guarda gli altri video!

  • IMPIEGO DI SCALE E TRABATTELLI

    L'installazione e l'impiego delle scale e dei trabattelli nei cantieri è oggetto di una specifica formazione che ISA srl eroga attraverso sessioni d'aula e di cantiere. Nell'ambito delle sessioni d'aula, al fine di meglio identificare le modalità e le tecniche di montaggio e utilizzo dei trabattelli e delle scale, ISA srl propone la presa visione di una serie di video didattici tratti da Youtube finalizzati ad evidenziare le corrette tecniche di impiego di tali attrezzature. I filmati proposti non hanno alcun fine promozionale e/o commerciale ma sono solo un supporto all'attività didattica d'aula.

    Guarda gli altri video!

  • SISTEMI DI MONTAGGIO PONTEGGI

    Qui di seguito si riportano una serie di video tratti da Youtube, utili a far comprendere quali siano le tecniche corrette per il montaggio in sicurezza dei ponteggi. Questi filmati hanno il solo scopo di evidenziare le possibili criticità e le tecniche per consentire agli addetti di operare in sicurezza. Non hanno quindi alcun fine promozionale ma solo didattico e non possono essere da soli considerati sufficienti e/o sostitutivi di una formazione teorico-pratica che deve sempre essere seguita da parte di coloro che a vario titolo nei cantieri sono designati all'installazione ed al montaggio delle opere provvisionali.

    Guarda gli altri video!

  • PONTEGGI E CADUTE DALL'ALTO

    Nell’ambito delle varie attività formative svolte da ISA srl vi sono anche i corsi di formazione per i Coordinatori della sicurezza nei cantieri. Nell’ambito dello specifico modulo dedicato alle tematiche connesse ai rischi di cadute dall’alto e all’impiego dei ponteggi la formazione prevede, oltre alla presentazione di slide e discussione di casi concreti, anche l’impiego di video didattici con lo scopo di rendere più chiari ed evidenti le varie tematiche sviluppate. Qui di seguito riportiamo una serie di video tratti da Youtube presentati e discussi all’interno della sessione formativa dedicata.

    Guarda gli altri video!